Press "Enter" to skip to content

Assicurare un cellulare: come fare?

Chi ama la telefonia mobile di ultima generazione sa che il costo di un cellulare appena uscito sul mercato può arrivare tranquillamente sino ad oltre mille euro. Ma al di là del valore – indubbiamente alto – dell’oggetto in sé, ormai a questi sofisticatissimi device affidiamo così tanta parte della nostra vita pratica (dal Green Pass ai pagamenti, dalla nostra memoria alle nostre relazioni), che la sola idea di perderli o rovinarli ci rende particolarmente nervosi. Proprio su questo stato emozionale fanno leva molte offerte commerciali volte a farci assicurare un cellulare. Ma vediamo più in dettaglio cosa ci propone il mercato.

Perché assicurare un cellulare

Danni accidentali

Quante volte vi è caduto lo smartphone a terra? E se fosse successo in una strada molto trafficata? Sarebbe sopravvissuto il vostro telefono al peso delle ruote di un auto o – peggio – di un bus? Avete mai dato uno sguardo alle vostre pagine social a bordo piscina o sul bagnasciuga? E se il vostro device fosse caduto in acqua? Solo alcuni esempi, questi, di danno accidentale, che già di per sé possono farci propendere per una assicurazione.

Furto

Se è pur vero che lo smartphone sta perennemente fra le nostre mani, può capitare – per una distrazione – che esso rimanga incustodito su un tavolo o che venga sbadatamente lasciato su un treno. A chi non fa gola un oggetto prezioso come il nostro ultimo modello di iPhone? Certo, passare dal pensiero all’azione in questo caso non è da tutti, ma un balordo che ce lo rubi può sempre capitare. Coprirci dal furto, pertanto, pare proprio essere una buona idea.

Sim Swap Fraud

E se invece di rubarci il cellulare ci clonassero la Sim? La Sim Swap Fraud è una tecnica recente che consente agli hacker di clonare la carta e utilizzarla per accedere al nostro home banking. I codici di autenticazione che arrivano tramite SMS quando accediamo al nostro conto corrente possono infatti essere deviati altrove e consentire ai malintenzionati di effettuare transazioni finanziarie a nostra insaputa. L’uso fraudolento della nostra Sim Card non merita, quindi, di essere assicurato?

Assicurare un cellulare: somme assicurate

In genere le polizze per cellulari coprono il valore a nuovo dell’oggetto, anche perché in genere le si stipula appena acquistato. Pertanto, il valore assicurato per furto o totale distruzione è al massimo pari a circa €1.500. Per l’assicurazione danni accidentali al cellulare è possibile avere un sottomassimale, generalmente inferiore ai cento euro. L’uso fraudolento della Sim prevede generalmente una copertura bassa, sostanzialmente in grado di tutelarci contro l’addebito di costi per traffico voce, dati e messaggistica di cui un terzo abbia usufruito senza averne alcun diritto (ca. duecento euro), ma non sufficiente nel caso di furto di danaro dal conto corrente.

Assicurare un cellulare: il premio

La somma da pagare all’anno varia dal modello dello smartphone. I più economici, pur coperti da una garanzia kasko per il cellulare, possono farci spendere non più di cinquanta euro; per i modelli più costosi, il premio può invece superare anche i centocinquanta euro l’anno.

Assicurare un cellulare: a chi rivolgersi

Nonostante qualche compagnia tradizionale proponga coperture di tal genere, a fare la parte del leone, in questo settore, sono le cosiddette insurtech, ossia quelle aziende totalmente digitali che – per natura – risultano fortemente orientate al settore tecnologico. In alternativa, forme di protezione assicurativa possono essere direttamente richieste al nostro rivenditore telefonico.

0 0 votes
Vota Articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
© 2022 AmicoAssicuratore.it
cntnt  IOCOS
02758080804

Marchi e Copyright di terze parti: Altri marchi, nomi di prodotti, nomi d'azienda e loghi contenuti in questo sito possono essere marchi di proprieta' o marchi registrati dei rispettivi proprietari.
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x