Sospensione della polizza RC Auto: cos’è e come funziona

Sospendere l’Assicurazione Auto o Moto è sempre possibile

Secondo la Legge italiana il contratto di assicurazione RC Auto è obbligatorio al fine di poter circolare regolarmente su strada con il proprio veicolo. Ad ogni modo, è possibile per il Contraente richiedere una sospensione della polizza RC Auto.

Quasi ogni Compagnia Assicurativa prevede nel contratto di una polizza RC Auto una clausola specifica riguardante la sospensione.

Il Contraente infatti può decidere di sospendere temporaneamente il contratto di polizza assicurativa della propria automobile per qualsiasi motivo, ad esempio se si pensa di non utilizzare il proprio mezzo per un periodo di tempo.

In questo caso è utile ricordare che un veicolo non assicurato, oltre al divieto di circolazione su strada, non può occupare il suolo pubblico. Bisogna quindi avere uno spazio privato dove poter lasciare la propria auto per quel lasso di tempo in cui non viene utilizzata.

Sospendere una polizza RC Auto significa congelare il contratto per un periodo che va da un minimo di 3 mesi ad un massimo di 12 senza avere l’obbligo di continuare a pagare il premio. Oltrepassati questi 12 mesi, il contratto decade automaticamente.

Come funziona la Sospensione della Polizza Auto?

Le modalità di sospensione del contratto RC Auto variano da compagnia a compagnia. Normalmente è possibile inviare un modulo di richiesta attraverso una raccomandata con ricevuta di ritorno, via e-mail o via fax.

Attraverso questo modulo si comunica alla compagnia il proprio numero di polizza, i dati personali e l’accettazione del divieto di circolazione. Assieme a questa comunicazione, inoltre, bisognerà restituire il Certificato d’assicurazione e la Carta Verde in originale.

In seguito, la Compagnia invierà un ulteriore modulo da compilare e restituire firmato in ogni sua parte. Nel momento in cui la compagnia riceverà questa conferma, scatta la sospensione dell’assicurazione.

È bene ricordare che molte Compagnie di Assicurazione consentono la sospensione anche per i motocicli.

In ogni caso è utile sapere che esistono anche casi in cui la sospensione non è consentita, ad esempio in caso di:

  • contratti di durata inferiore all’anno (polizze temporanee)
  • contratti relativi a ciclomotori non destinati al trasporto di cose, motocicli e motocarrozzette

Come riattivare la polizza RC Auto?

Quando, dopo la sospensione, il Contraente deciderà di riattivare la polizza, potrà farlo semplicemente comunicando la propria volontà alla Compagnia assicurativa. Molte Compagnie non prevedono costi per quest’operazione, mentre altre prevedono solo i costi amministrativi che solitamente si aggirano sui 30 euro.

CONFRONTA POLIZZE AUTO

[youtube]34Uw6iFLLOA[/youtube]

0 0 votes
Vota Articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x