Press "Enter" to skip to content

L’RC Professionale per i neo-commercialisti

La Cassa dei Dottori Commercialisti (CNPADC) ha stipulato con Reale Mutua Assicurazioni una polizza base gratuita per la responsabilità civile professionale dei giovani dottori commercialisti neo iscritti all’ente di previdenza. Cerchiamo di capire in dettaglio come questa copertura operi.

I requisiti

Per poter accedere alla copertura gratuita fornita dalla Cassa, è necessario possedere tre requisiti minimali, ossia:

  • essere iscritti per la prima volta alla Cassa dei Dottori Commercialisti con data di decorrenza non anteriore al 1/1/2020;
  • non aver compiuto i 35 anni di età alla data di iscrizione alla Cassa;
  • non aver dichiarato corrispettivi rientranti nel volume di affari IVA superiori a € 55.000,00.

La durata

La copertura sarà valida dalla data di iscrizione – che, ricordiamo, non può essere anteriore al 1/01/2020 – per un massimo di 36 mesi, sino quindi al 31/12/2022. L’Ente di previdenza specifica che “non rientrano in copertura eventuali sinistri avvenuti in data antecedente a quella di coesistenza dei requisiti di cui all’art. 3, comma 1, del regolamento Unitario in materia di previdenza e assistenza della CNPADC che hanno determinato la data di decorrenza di iscrizione”. Il contratto cesserà irrevocabilmente alla scadenza senza obbligo di disdetta e con esclusione del tacito rinnovo. È prevista un’ultrattività di polizza pari a sette anni, garanzia che non opera in presenza di altra assicurazione sul medesimo rischio.

Caratteristiche del contratto

Per sapere cosa generalmente copre una polizza di Responsabilità Civile Professionale per i Dottori Commercialisti si può leggere il nostro approfondimento sul tema, che abbiamo pubblicato qui. Nello specifico, la polizza prevista per i neo commercialisti copre quanto questi siano tenuti a pagare a titolo di risarcimento per perdite patrimoniali derivate da inadempienza, negligenza, imprudenza o imperizia imputabili a colpa lieve o grave dell’assicurato nello svolgimento della sua attività di neo Dottore Commercialista. Tra le esclusioni menzioniamo:

  • l’attività di controllo e certificazione dei bilanci di società quotate in Borsa;
  • impegni o garanzie fornite dall’assicurato su proprietà, beni, merci o forme di investimento in genere;
  • gli atti dolosi;
  • le richieste di risarcimento fatte sotto la giurisdizione di USA o Canada;
  • l’attività svolta come consigliere di amministrazione, sindaco, revisore contabile, membro di organi di controllo e di sorveglianza, curatore fallimentare e simili;
  • l’attività svolta nei Centri Autorizzati di Assistenza Fiscale (CAF);
  • l’attività svolta in conseguenza della certificazione tributaria (visto pesante);
  • l’attività svolta per l’apposizione del visto di conformità (visto leggero);
  • l’RCT/RCO.

Massimali e franchigia

Il massimale per singolo assicurato è unico per sinistro e per anno ed è pari ad €500.000,00. Osserviamo che la polizza – che è collettiva e copre almeno 1350 iscritti – presenta, com’è ovvio, anche un limite di copertura aggregato, che è pari ad €15.000.000,00. La franchigia è pari ad €1.000,00 per singolo sinistro.

Polizza integrativa

Per il neo professionista che avesse l’esigenza di elevare il massimale, ridurre la franchigia, o coprire rischi esclusi dalla polizza base gratuita è possibile aderire, previo pagamento del premio, alla polizza integrativa sempre messa a disposizione dalla CNPADC. Tale polizza ha durata annuale con tacito rinnovo e cessazione irrevocabile alla scadenza della polizza base.

0 0 vote
Vota Articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
©2021 AmicoAssicuratore.it by IOCOS di Cosani Giovanni - via F. Baracca trav. De Salvo 15, 89123 Reggio di Calabria - 02758080804 - RC-192780
Marchi e Copyright di terze parti: Altri marchi, nomi di prodotti, nomi d'azienda e loghi contenuti in questo sito possono essere marchi di proprieta' o marchi registrati dei rispettivi proprietari.
0
Ci piace sapere cosa ne pensi, lascia un commento.x
()
x