Assicurazioni novità: giugno 2020

da | Casa e Vita, Confronto Polizze, L'Opinione, News | 0 commenti

Assicurazioni novità: giugno 2020

da | Casa e Vita, Confronto Polizze, L'Opinione, News | 0 commenti

Con questa rubrica ogni mese cerchiamo di raccontare quello che succede nel mondo delle assicurazioni. Novità rilevanti per i lettori e i consumatori. Alcune di queste notizie, di volta in volta, saranno oggetto di approfondimenti specifici, se ritenute di particolare interesse per chi ci legge.

Strategie d’impresa

Le ambizioni di Intesa Sanpaolo Assicura

Con una recente intervista su MF – Milano Finanza, l’amministratore delegato di Intesa Sanpaolo Assicura anticipa la strategia della compagnia assicurativa per l’anno prossimo. L’obiettivo è divenire la prima realtà nel mercato danni non auto, ampliando l’offerta, oggi concentrata sul segmento famiglie, ai servizi per le piccole e medie imprese. La compagnia del gruppo Intesa Sanpaolo può giocare con agilità questa partita, forte dell’apporto sul ramo malattie fornitole dalla nuova partnership con RBM Assicurazione Salute.
Tra le iniziative messe in campo per rafforzare le posizioni di mercato, vanno segnalate sia l’estensione delle coperture sanitarie al Covid-19 sia lo sconto del 10% sui rinnovi RCA.

Partnership Cometa – Generali

Il più grande fondo pensione di categoria italiano, il fondo dei metalmeccanici Cometa, ha dato mandato di gestione per i prossimi dieci anni a Generali di due comparti garantiti di investimento: TFR Silente e Sicurezza 2020. Per maggiori informazioni sui fondi pensione di categoria, è possibile consultare un nostro articolo qui.

Allianz e l’opzione “Stop & Drive”

La polizza RCA di Allianz si arricchisce di una interessante opzione. La formula Stop & Drive è attiva dallo scorso 20 maggio e consente di sospendere in modo semplice la propria polizza, anche solo per due giorni, qualunque sia il motivo della scelta. C’è un limite annuo di giorni, anche non consecutivi, di sospensione, che è pari ad una mensilità.

Nuovo fondo pensione Moneyfarm

Moneyfarm, gestore digitale del risparmio, lancia sul mercato il suo fondo pensione: Piano Pensione Moneyfarm. Si tratta di un PIP (Piano Individuale di Pensione) istituito da Allianz Global Life, gestito Moneyfarm ed è distribuito da Moneyfarm Insurance. Il prodotto non presentacosti di adesionecosti di caricamento, né costi di riscatto. Esso prevede 10,00€ di costi amministrativi annui e un management fee annuo pari all’1,25%. Il piano consta di sei diverse linee di investimento, con un livello di rischio/rendimento crescente: Linea Prudente, Linea Moderata, Linea Bilanciata, Linea Orizzonte, Linea Futuro, Linea Azionaria.

L’RCA di Poste Italiane

Nei giorni scorsi Poste Insurance Broker, società di brokeraggio interamente controllata da Poste Assicura, ha firmato un mandato distributivo per le RCA con due società dei gruppi Unipol e Generali, rispettivamente Linear e Genertel. Al momento l’operazione riguarda un bacino di “solamente” 400 mila persone, ovvero dipendenti e pensionati di Poste e loro familiari.

Immagina Adesso: la nuova polizza modulare di Generali

Generali Italia ha presentato alla stampa in giugno la nuova soluzione assicurativa a moduli Immagina Adesso. Il prodotto innovativo consente di coprire i rischi percepiti come più importanti a mano a mano che si presentano nell’arco della propria vita. Si parte da un portafoglio di protezione, prevenzione ed assistenza minimale e lo si aggiorna di volta in volta: la propria casa, il proprio benessere, la sicurezza (online e nelle relazioni), i propri animali.

Genertel e il Deposito Protetto

La nuova soluzione di investimento di Genertel si chiama Deposito Protetto, ed è un premio unico di Ramo I – con garanzia del capitale investito in caso di morte – che, esplicitamente, intende far concorrenza ai depositi bancari. L’investimento viene effettuato in gestione separata, è previsto un bonus sui versamenti pari allo 0,25% ogni cinque anni e, alla sottoscrizione del contratto, viene anticipato un 1,20% di rendimento per il primo anno. È possibile prelevare tutto o parte del capitale già dopo dodici mesi e non è previsto alcun costo di sottoscrizione.

#Sicuriripartiamo CARD

L’ultima iniziativa del gruppo Unipol è il lancio di una Card speciale Unisalute per le imprese: la #Sicuriripartiamo Card. Come è possibile leggere sul sito dedicato, #SicuriRipartiamo CARD offre alle aziende un pacchetto di servizi utili per ripartire in sicurezza e per garantire la protezione e la tutela della salute di tutti i lavoratori. Tra i vari vantaggi segnaliamo l’accesso alle prestazioni sanitarie a tariffe agevolate. Basta essere titolari di una partita IVA.

Normativa

Polizze dormienti: rimborso dal 15 giugno

Per tre mesi, dal 15 giugno al 15 settembre 2020, rimane aperta una finestra di rimborso per le cosiddette polizze dormienti. È infatti possibile richiedere alla CONSAP (Concessionaria Servizi Assicurativi Pubblici) il rimborso parziale – al massimo il 50% – di polizze vita oramai prescritte. Altrove abbiamo già ampiamente affrontato il tema. La domanda deve essere presentata on line previa registrazione qui.

Nuovo slittamento per il preventivatore IVASS

Doveva entrare in attività per giugno ma è stato rinviato ancora. Parliamo del preventivatore gratuito dell’IVASS, ideato per mettere a confronto le tariffe RCA disponibili sul mercato. Ancora risulta online la versione precedente, assolutamente inefficiente, il cosiddetto “tuo preventivatore”.

Assicurazioni: Novità per il contratto base RCA

È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale lo scorso 17 giugno 2020 il “Regolamento recante la definizione del «contratto base» di assicurazione obbligatoria della responsabilità civile derivante dalla circolazione dei veicoli a motore, di cui all’articolo 22 del decreto-legge 18 ottobre 2012, n. 179, convertito, con modificazioni, dalla legge 17 dicembre 2012, n. 221.” Come abbiamo avuto modo di dire altrove, attendevamo questa disposizione del MISE (Ministero dello Sviluppo Economico) da tempo.
Con tale regolamento viene richiesto alle compagnie di assicurazione di evidenziare come viene determinato il premio RCA, mostrando inoltre come si calcolano eventuali riduzioni o aumenti applicando ulteriori garanzie. È fatto obbligo all’impresa di presentare il preventivo anche per mezzo del sito internet, eventualmente mediante link ad altre società appartenenti allo stesso gruppo della compagnia. Il preventivo dovrà essere obbligatoriamente formulato secondo un modello elettronico che lo stesso Ministero metterà a disposizione. Ci occuperemo dell’argomento con un articolo specifico nelle prossime settimane.

PIR ordinari: modifiche in arrivo

Non si finisce mai di metter mano ai PIR, i Piani Individuali di Risparmio nati nel 2017, dei quali – e delle cui vicissitudini – abbiamo parlato molte volte (gli ultimi due articoli li trovate qui e qui). Un gruppo di deputati ha proposto una modifica al Decreto Rilancio, con la quale si intende eliminare l’attuale limite annuo d’investimento sui PIR a €30.000, lasciando però inalterato il cumulo complessivo fissato ad €150.000. L’idea è quella di dare allo strumento maggiore flessibilità nei versamenti.

0 0 vote
Vota Articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0 0 vote
Vota Articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Riccardo Cantini

Riccardo Cantini

Autore articolo

Nato a Piombino (LI) nel 1969, vive a Firenze da circa trent’anni. Laureato in filosofia, è stato editor e product manager per diverse realtà editoriali fiorentine. Da oltre dieci anni svolge l’attività di consulente assicurativo. Si interessa in particolare di soluzioni assicurative per le PMI, di previdenza integrativa e di soluzioni d’investimento assicurativo.
Riccardo Cantini
Riccardo Cantini

Autore Articolo

Nato a Piombino (LI) nel 1969, vive a Firenze da circa trent’anni. Laureato in filosofia, è stato editor e product manager per diverse realtà editoriali fiorentine. Da oltre dieci anni svolge l’attività di consulente assicurativo. Si interessa in particolare di soluzioni assicurative per le PMI, di previdenza integrativa e di soluzioni d’investimento assicurativo.Nato a Piombino (LI) nel 1969, vive a Firenze da circa trent’anni. Laureato in filosofia, è stato editor e product manager per diverse realtà editoriali fiorentine. Da oltre dieci anni svolge l’attività di consulente assicurativo. Si interessa in particolare di soluzioni assicurative per le PMI, di previdenza integrativa e di soluzioni d’investimento assicurativo.

Ricevi tutte le novità sulle assicurazioni

Utilizzo dei servizi (obbligatorio)

utilizzo dei dati (facoltativo)

15 + 1 =

Ricevi tutte le novità sulle assicurazioni

Utilizzo dei servizi (obbligatorio)

utilizzo dei dati (facoltativo)

13 + 7 =