Maggio 28, 2024

Le Misure Compensative per le Imprese.

Per le imprese che favoriscono il trasferimento del TFR a Previdenza Complementare sono previste diverse agevolazioni :

  • è possibile dedurre dal reddito d’impresa un importo pari al 4% dell’ammontare del TFR trasferito; per le imprese con meno di 50 dipendenti tale percentuale sale al 6%;
  • il datore di lavoro è esonerato dal versamento del contributo dello 0,20% destinato al finanziamento del fondo garanzia TFR. Questa agevolazione è commisurata alla parte di TFR destinato a Previdenza Complementare;
  • è riconosciuta, a decorrere dal 1° gennaio 2008, la graduale riduzione dei contributi minori. Lo sconto, che per il 2008, è pari allo 0,19%, sarà applicato sulla percentuale di TFR trasferito a Previdenza Complementare. In caso di impossibilità di recuperare questo sconto, il datore di lavoro potrà rivalersi anche sugli ulteriori contributi minori dovuti per quel lavoratore o sull’ammontare complessivo dei contributi minori dovuti per gli altri lavoratori.