Oltre il Decreto Cura Italia. Agevolazioni e novità dalle migliori assicurazioni per gli automobilisti

da | Casa e Vita, Confronto Polizze, R.C.Auto | 0 commenti

Oltre il Decreto Cura Italia. Agevolazioni e novità dalle migliori assicurazioni per gli automobilisti

da | Casa e Vita, Confronto Polizze, R.C.Auto | 0 commenti

Con questo articolo ritorniamo su quanto stabilito nel Decreto Cura Italia per l’RCA, di cui abbiamo già parlato qui. Aggiungiamo a quanto detto anche altre informazioni rilevanti per gli assicurati auto, dando rilievo a tre iniziative di altrettante importanti compagnie assicurative.

Decreto Cura Italia

Il Decreto-Legge 17 marzo 2020 n.18, detto Decreto Cura Italia, ha introdotto ormai da tempo una prima rilevante novità in relazione alla scadenza delle polizze RCA. Il cosiddetto “periodo di mora”, ovvero i classici 15 giorni di comporto successivi alla effettiva data di scadenza del contratto, durante i quali la copertura risulta ancora attiva, è esteso di ulteriori 15 giorni – per complessivi 30 – per tutti i contratti in rinnovo sino al prossimo 31 luglio. La copertura risulta pertanto operante per un mese oltre la scadenza di annualità o di rata. Convertito nella Legge 24 aprile 2020 n.27, il testo del Cura Italia introduce anche – su richiesta dell’assicurato – la possibilità di sospendere sino al prossimo 31 luglio i contratti RCA. La durata di tali contratti sarà pertanto prorogata di un numero di giorni pari a quelli di sospensione. Ovviamente durante il periodo di sospensione il veicolo non potrà né circolare né stazionare su strada pubblica.

Agevolazioni RCA

Il calo del traffico che è stato registrato nei mesi di marzo e aprile 2020 sulle strade italiane, a causa del pieno lockdown conseguente alla crisi Covid-19, ha generato un notevole valore economico per le compagnie di assicurazione. I dati relativi a marzo ci dicono che mediamente il volume sia più che dimezzato rispetto ad un anno prima. Ciò ha comportato, di conseguenza un altrettanto robusto calo degli incidenti stradali: sempre considerando marzo 2020 su marzo 2019, la diminuzione dei sinistri è stata del 60%. È stato calcolato che il risparmio da parte delle compagnie di assicurazione durante la Fase 1 sia stato di circa 25 milioni di Euro al giorno. Ciò ha portato l’ANIA (Associazione Nazionale fra le Imprese Assicuratrici) ad emettere lo scorso 15 aprile un comunicato nel quale si dice – testualmente – che “[…] nel settore della RCA, oltre alle facilitazioni introdotte dalle recenti normative, le Compagnie metteranno in campo delle iniziative specifiche, studiate in piena autonomia, per restituire alla collettività il beneficio derivante dal calo della frequenza dei sinistri in questo periodo” (grassetto nostro). A rispondere all’appello – ad oggi ed in maniera evidente – ci risultano tre grandi nomi del mercato assicurativo. Vediamo i dettagli.

UnipolSai: #UnMesePerTe

La compagnia del Gruppo Unipol ha per prima lanciato una iniziativa di agevolazione per la propria clientela tramite l’hashtag #UnMesePerTe. I clienti in possesso di una polizza RCA (con esclusione delle polizze natanti e quelle relative a veicoli di flotte assicurati a libro matricola) in vigore al 10 aprile possono richiedere un voucher – di almeno €20 – del valore di un mese del premio RCA pagato. Unica condizione è utilizzarlo per il rinnovo della stessa polizza RCA.

Reale Mutua e Italiana: la salute torna a circolare

Le due compagnie del Gruppo Reale offrono una soluzione analoga a quella di Unipol, con una variante interessante. Il cliente RCA di una delle due compagnie – Reale Mutua e Italiana Assicurazioni – può scegliere:

  • sei mesi di sconto su RealmenteinSalute POP o Tandem, polizze salute del gruppo;
  • un mese di riduzione di premio dell’RCA al momento del rinnovo, ossia uno sconto pari a un dodicesimo dell’ultimo premio netto pagato.

Cattolica: con noi un mese ha 30 giorni in più

L’iniziativa che Cattolica Assicurazioni ha riservato ai propri clienti RCA è anch’essa in linea con le precedenti. Costoro potranno beneficiare di uno sconto pari a un mese della loro polizza RCA in vigore. A partire dal 25 maggio 2020 sino a tutto maggio 2021 è infatti possibile richiedere l’emissione di un voucher di sconto, per mezzo del quale rinnovare la polizza in scadenza o sottoscrivere un nuovo prodotto per la persona, la casa o l’impresa.

0 0 vote
Vota Articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0 0 vote
Vota Articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Riccardo Cantini

Riccardo Cantini

Autore articolo

Nato a Piombino (LI) nel 1969, vive a Firenze da circa trent’anni. Laureato in filosofia, è stato editor e product manager per diverse realtà editoriali fiorentine. Da oltre dieci anni svolge l’attività di consulente assicurativo. Si interessa in particolare di soluzioni assicurative per le PMI, di previdenza integrativa e di soluzioni d’investimento assicurativo.
Riccardo Cantini
Riccardo Cantini

Autore Articolo

Nato a Piombino (LI) nel 1969, vive a Firenze da circa trent’anni. Laureato in filosofia, è stato editor e product manager per diverse realtà editoriali fiorentine. Da oltre dieci anni svolge l’attività di consulente assicurativo. Si interessa in particolare di soluzioni assicurative per le PMI, di previdenza integrativa e di soluzioni d’investimento assicurativo.Nato a Piombino (LI) nel 1969, vive a Firenze da circa trent’anni. Laureato in filosofia, è stato editor e product manager per diverse realtà editoriali fiorentine. Da oltre dieci anni svolge l’attività di consulente assicurativo. Si interessa in particolare di soluzioni assicurative per le PMI, di previdenza integrativa e di soluzioni d’investimento assicurativo.

Ricevi tutte le novità sulle assicurazioni

Utilizzo dei servizi (obbligatorio)

utilizzo dei dati (facoltativo)

6 + 14 =

Ricevi tutte le novità sulle assicurazioni

Utilizzo dei servizi (obbligatorio)

utilizzo dei dati (facoltativo)

4 + 3 =