Assicurazione bicicletta: è obbligatoria?

assicurare bicicletta contro furto

Una domanda molto spesso ricorrente quando mi capita di effettuare una consulenza assicurativa è: quali coperture mi conviene attivare per coprire la mia bicicletta? La questione non è affatto peregrina. Ma andiamo con ordine. Innanzitutto: l’assicurazione bicicletta è obbligatoria? Diciamo subito di no. Non esiste infatti alcun obbligo ad assicurare il mezzo a pedali, né in relazione alla responsabilità civile verso terzi né in relazione ad altre tipologie di sinistri.
Ci sono però numerosi motivi che rendono alcune coperture assicurative decisamente opportune. Vediamole meglio assieme.

La responsabilità civile verso terzi

Una volta appurato che per la bicicletta assicurazione obbligatoria non c’è, va però sottolineato che val la pena tutelarsi comunque per gli eventuali danni a terzi. L’idea è quella di coprirsi esattamente come facciamo quando stipuliamo una RC Auto. Infatti, gli incidenti che vedono protagonisti i ciclisti non sono poi così rari. Mettere sotto un pedone, anche se si è in bici, può inoltre comportare ingenti richieste di risarcimento. Ma anche andare a sbattere contro un autoveicolo può generare danni non banali. In questi casi, se non si è assicurati, saremmo costretti a risponderne in solido.

La responsabilità civile del capofamiglia

La cosa più semplice, per garantirsi una buona copertura, è stipulare una polizza di responsabilità civile del capofamiglia. Sinteticamente, questo contratto copre tutti i danni che ciascun membro del nucleo familiare può fare nello svolgimento degli atti della vita quotidiana. Tra questi, ovviamente, anche quelli generati dall’utilizzo di un velocipede a pedali. In genere si tratta di coperture con massimali molto ampi (ca. €500.000,00 almeno) e dai costi contenuti (€90/100,00).
Ultimamente diverse compagnie sono uscite sul mercato anche con prodotti dedicati, specifici per coprire la responsabilità civile “in mobilità”. Non solo bicicletta, dunque, ma anche monopattini elettrici et similia.
Unica accortezza: dare un’occhiata alle franchigie, che comunque non superano mai i €500,00.

Il furto

Assicurare bicicletta contro furto in strada non è molto facile. In genere le compagnie di assicurazione generaliste non hanno prodotti dedicati. Il furto di biciclette, infatti, è purtroppo un fenomeno piuttosto diffuso: il costo di copertura assicurativo sarebbe pertanto decisamente elevato. Diverso è il caso se il furto è commesso all’interno del nostro garage o della nostra abitazione. In tale caso, è praticamente sempre possibile assicurare il mezzo, limitando però in tal modo l’estensione di garanzia. Per la precisione, basta stipulare una polizza furti sulla nostra abitazione, con le somme assicurate adeguate, ed il gioco è fatto.

L’infortunio

Se si fa un incidente in bicicletta, i postumi potrebbero decisamente essere seri. Recenti analisi hanno stimato che muore di incidente stradale un ciclista ogni due giorni. E allora, perché non coprirsi anche per gli eventuali infortuni che possono capitarci quando si è alla guida della nostra bici? Le tutele infortuni possono essere diverse: vanno dal rimborso spese post trauma, al riconoscimento di una somma per invalidità permanente o decesso, passando per varie diarie possibili (da gesso, da ricovero, da inabilità temporanea).
La cosa interessante di questo tipo di copertura è la parziale detraibilità fiscale del premio, nonché l’estensione della garanzia. Una polizza infortuni generalmente copre ventiquattr’ore su ventiquattro, a prescindere da cosa si stia facendo in quel momento (fatta eccezione per eventuali sport o lavori estremamente pericolosi).

Riccardo Cantini

Nato a Piombino (LI) nel 1969, vive a Firenze da circa trent’anni. Laureato in filosofia, è stato editor e product manager per diverse realtà editoriali fiorentine. Da oltre dieci anni svolge l’attività di consulente assicurativo. Si interessa in particolare di soluzioni assicurative per le PMI, di previdenza integrativa e di soluzioni d’investimento assicurativo.

0 0 votes
Vota Articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x