Press "Enter" to skip to content

Assicurazioni novità: novembre 2021

Con questa rubrica ogni mese cerchiamo di raccontare quello che succede nel mondo delle assicurazioni. Novità rilevanti per i lettori e i consumatori. Alcune di queste notizie, di volta in volta, saranno oggetto di approfondimenti specifici, se ritenute di particolare interesse per chi ci legge.

Strategie d’impresa

Ristrutturazione in Verti

La compagnia telefonica Verti, controllata dagli spagnoli del gruppo Mapfre, ha la necessità di procedere ad una profonda ristrutturazione. Si parla, al momento, di 325 esuberi su circa 600 dipendenti e l’esternalizzazione dei servizi di call center e back office.

Nuova polizza salute per Alleanza Assicurazioni

La compagnia del Gruppo Generali Alleanza Assicurazioni, nota per le soluzioni vita dedicate al piccolo risparmiatore, espande la propria offerta puntando sul segmento salute. WSalute è il nuovo prodotto lanciato da poco sul mercato. Si tratta si una classica polizza a tutela del rischio malattia, caratterizzata da una card esclusiva, che consente l’accesso al network di strutture convenzionate con Generali Welion. Novità assoluta, la presenza di un Concierge Salute dedicato, in grado di ricercare e prenotare la struttura sanitaria adatta alle esigenze del cliente senza lungaggini e inutili attese.

Wefox in Italia

Il colosso insurtech tedesco Wefox è pronto a sbarcare in Italia. La compagnia opererà in libera prestazione dei servizi, grazie al nullaosta da parte dell’Authority del Liechtenstein, paese ove ha sede l’azienda. L’obiettivo dichiarato è quello di diventare la prima compagnia assicurativa retail d’Europa entro un decennio.

Normativa

Niente assicurazione per i monopattini

Il cosiddetto Decreto Legge Infrastrutture, convertito dalla Legge 156/2021 del 9 novembre scorso, ha introdotto alcune misure relative all’uso del monopattino elettrico. Tra esse, non è presente l’obbligo della polizza di Responsabilità Civile. Affronteremo il tema dei monopattini elettrici in un prossimo articolo.

Rendite INAIL: rivalutazione al 4,9%

Il Ministero del Lavoro ha pubblicato lo scorso 29 ottobre due decreti relativi alla nuova misura di rivalutazione delle rendite INAIL relative agli infortuni sul lavoro e alle malattie professionali. Queste beneficeranno di un incremento del 4,9% a partire dal prossimo 1 gennaio 2022.

Critiche al risarcimento diretto

Le nuove indicazioni sull’estensione della convenzione Card anche alle compagnie assicurative europee suscita continue critiche. Già si sono mosse alcune associazioni dei consumatori (Movimento Consumatori e Assoutenti) a porre rilievi sul nuovo dispositivo di legge. Inoltre, a mettere in discussione l’impianto complessivo del “risarcimento diretto” sono recentemente intervenuti anche i periti estimatori dei danni. Costoro criticano, in modo particolare, l’uso massiccio delle carrozzerie convenzionate. Infine, l’ANCMA (Associazione Nazionale Ciclo Motociclo Accessori) è fortemente preoccupata dei possibili rincari delle polizze assicurative per scooter e moto, qualora venisse meno la libera concorrenza di chi non aderisce alla convenzione Card.

Rivoluzione Ifrs17 in arrivo

L’acronimo Ifrs sta per International Financial Reporting Standard, i principi contabili emanati dall’International Standard According Board (ISAB). Essi servono ad aumentare la trasparenza e la comparabilità delle imprese assicurative e finanziarie. La Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea ha pubblicato la nuova versione, l’Ifrs17. Essa entrerà in vigore a partire dal 1 gennaio 2023 e rappresenterà una vera e propria rivoluzione. Basti pensare che i premi assicurativi, che adesso – con l’Ifrs4 – sono considerati un ricavo per l’impresa, rappresenteranno un debito. Il ricavo sarà dato solamente dai margini derivati dai contratti.

0 0 vote
Vota Articolo
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
©2021 AmicoAssicuratore.it by IOCOS di G.C. - via F. Baracca trav. De Salvo 15, 89123 Reggio di Calabria - 02758080804 - RC-192780
Marchi e Copyright di terze parti: Altri marchi, nomi di prodotti, nomi d'azienda e loghi contenuti in questo sito possono essere marchi di proprieta' o marchi registrati dei rispettivi proprietari.
0
Se hai qualche domanda, lasciaci un commentox
()
x